Dipendenze senza sostanza. Prevenzione e terapia.

Pubblicato il 24/02/2010

 

Il volume raccoglie gli atti del I Convegno Nazionale “Dipendenze non da sostanza: Terapia e Prevenzione”, svoltosi a Firenze l’8 novembre 2008. Il Convegno è stato promosso dalla Rete Nuove Dipendenze, dalla Scuola di Psicoterapia Comparata e dal Mo.P.I. Movimento Psicologi Indipendenti. Le nuove dipendenze, tra queste le Internet Dipendenze, la Dipendenza da Cellulare, il Gioco d’azzardo patologico, la Dipendenza Sessuale, la Dipendenza Affettiva, lo Shopping Compulsivo, la Dipendenza da lavoro si caratterizzano per l’assenza di una dipendenza da sostanza, ma per la presenza di distorsioni dello stile cognitivo, comportamenti compulsivi e problematici , ossessioni, disturbi di personalità, difficoltà relazionali e affettive, isolamento e ritiro sociale.

 

Indice

1. Presentazione della Rete Nuove Dipendenze Patologiche (Rosa Mininno) 2. Introduzione al Convegno (Rolando Ciofi ) 3. Gli eccessi della vita quotidiana (Pietro Caterini) 4. L’evoluzione delle dipendenze (Allaman Allamani) 5. La dipendenza e codipendenza affettive: un inganno senza sbocchi? (Daniela Ostano, Maddalena Bazzoli) 6. L’accoglienza nel gioco problematico (Marco Fraccaroli) 7. Dipendenza da Internet e devianza (Rita Giorgi) 8. Cottonwood De Tucson (Letizia Galli) 9. Psicoterapia intensiva in ambito residenziale per giocatori d’azzardo (Claudio Dalpiaz) 10. I rifugi della mente (Luca Teodori) 11. Nuove dipendenze: complessità e possibilità d’intervento (Rosa Mininno) 12. Psicopatologia del cyberspazio (Tonino Cantelmi, Massimo Talli) 13. Nuove dipendenze: prevenzione, formazione, informazione (Maria Rita Munizzi, Rosa Mininno, Pietro Caterini, Manuele Matera, Tommaso Valleri) Appendice 1 – Le nuove dipendenze Appendice 2 – Stalking: all’inseguimento di una relazione Appendice 3 – Le nuove dipendenze in Puglia Appendice 4 – Relazioni virtuali in Abruzzo Autori: AA.VV. ISBN: 9788889845332 Collana: Punti di Vista Pag. 192, formato cm 15×21 cm., rilegato in brossura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *