Convegno la Chiesa italiana e la Salute Mentale. Cultura del provvisorio, scarti e nuovi poveri: il disagio psichico al tempo della tecnoliquidità.

Convegno – Corso Ecm
La Chiesa italiana e la Salute Mentale
Scarti, cultura del provvisorio e nuovi poveri: il disagio psichico al tempo della tecnoliquidità

Roma 2 dicembre 2017 – Siamo lieti di invitarvi al convegno “La Chiesa Italiana e la salute Mentale. Scarti, cultura del provvisorio e nuovi poveri: il disagio psichico al tempo della tecnoliquidità”.
Il convegno è promosso dalla CEI – Ufficio Nazionale per la pastorale della salute (direttore Don Massimo Angelelli) e svolto in collaborazione con l’Associazione Italiana Psicologi e Psichiatri Cattolici AIPPC. L’incontro è il risultato di un anno di studio e lavoro del Tavolo Nazionale per la Salute Mentale, voluto e costituito dall’ufficio stesso.
Il Convegno è accreditato ECM per medici (tutte le professioni) psicologi, psicoterapeuti ed infermieri. Il numero di crediti attribuiti al corso è 7,3.
Partecipazione gratuita ma è obbligatoria l’iscrizione – ISCRIZIONE ONLINE
Il convegno si terrà a Roma sabato 2 dicembre 2017 alle ore 9.00, presso il Palazzo della Cancelleria, nello splendido Salone dei 100 Giorni, capolavoro cinquecentesco del pittore Giorgio Vasari (Piazza della Cancelleria 1 Roma).

Interventi:
Per l’apertura dei lavori e presentazione del Convegno:
Sua Em. Card Francesco Montenegro (Presidente della Commissione Episcopale CEI per il servizio della carità e la salute), Sua Em. Card. Peter Turkson (Prefetto del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale), On. Beatrice Lorenzin (Ministro della Salute), Padre Carmine Arice, ssc (Superiore Generale del Cottolengo), Don Massimo Angelelli (Direttore dell’Ufficio Nazionale CEI per la pastorale della salute),
Interventi dei componenti del Tavolo Nazionale per la Salute Mentale:
Paolo Giradi, Alberto Siracusano, Tonino Cantelmi, Stefano Vicari, Giovanbattista Tura, Antonio Vita, Luigi Janiri, Giuseppe Nicolò, Maria Beatrice Toro, Alessandra Laudato, Daniele La Barbera, Maurizio Pompili, Michele Ribolsi.
Interventi per la sessione “proposte per una pastorale per la salute mentale”:
Vincenzo Corrado (Direttore dell’Agenzia SIR), fra Marco Fabello (IRCCS Centro S. Giovanni di Dio-Fatebenefratelli di Brescia e componente Tavolo Nazionale per la Salute Mentale), don Tullio Proserpio (Accompagnamento spirituale), mons. Francesco Soddu (Caritas), don Paolo Gentili (Famiglia), don Michele Falabretti (Pastorale giovanile), Aldo Bova (Forum Associazioni socio-sanitarie).

Nel Convegno in oggetto, la Chiesa italiana vuole promuovere un dialogo fra gli esperti del “Tavolo Nazionale per la Salute Mentale” e le varie componenti della pastorale della salute. Si discuterà di povertà vitale e salute mentale, di diseguaglianze, di accesso alle cure, di condizioni sociali problematiche in cui molte persone vivono e crescono. Si affronteranno temi come i minori e salute mentale, l’infanzia abusata, la genitorialità fragile, le nuove dipendenze (da sesso, da gioco e da tecnologie), il suicidio, l’importanza della prevenzione ed altri temi fondamentali in ambito psichiatrico e psicologico.

Per info: 3314634451 – gvinci@itci.it

Evento sulla pagina web dell’ Ufficio Nazionale per la pastorale della salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *