NASCE LA COMUNITA’ TERAPEUTICA SISIFO, NUOVE CURE CONTRO IL GAP

Il 15 settembre a Tuscania (Vt) apre la Comunità Sisifo, primo centro in Italia per la cura del Gap e delle dipendenze con un approccio multidisciplinare.

Sabato 15 settembre a Tuscania (Vt)inizieranno ufficialmente le attività della comunità terapeutica Sisifo, specializzata nella cura delle dipendenze comportamentali (gioco d’azzardo, sesso, internet, lavoro, shopping compulsivo) e prima struttura in Italia ad utilizzare un modello di intervento multidisciplinare integrato: psicoterapia cognitiva, mindfulness, onoterapia, stimolazione magnetica transcranica.

La struttura offre sia servizi residenziali che ambulatoriali specialistici ed è in grado di ospitare fino a 15 utenti.

Alla conferenza di apertura, domani alle 10, prenderanno parte il coordinatore scientifico del centro prof. Tonino Cantelmi, il sindaco di Tuscania Fabio Bartolacci, il vescovo di Viterbo Lino Fumagalli e alcuni tra i maggiori rappresentati della psichiatria italiana che compongono il comitato scientifico.

Articolo originale qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *