NETFLIX, UN MONDO IGNOTO AGLI ADULTI

Netflix, ovvero la più popolare piattaforma streaming o, per usare un termine più conosciuto, la tv che davvero vedono i ragazzini e i giovani. Secondo un recente rapporto il futuro del cinema sono i vecchi: anziani e adulti al cinema e giovani su Netflix, che letteralmente spopola fra i ragazzini e gli adolescenti. Secondo LendFdu il 90% dei giovani americani guardano le serie Tv e i film offerti dalla piattaforma, che attualmente batte ogni altra Tv. Ma c’è di più: Netflix offre teen movies pensati proprio per i ragazzi e capaci di plasmare opinioni, idee, atteggiamenti e preferenze. Le serie Tv offerte dalla piattaforma parlano di tutto: sesso, crisi, ribellioni, bullismo. Esplorano il mondo giovanile come nessun altro. E accanto a questo offrono serie di ogni tipo, tutto sempre disponibile, sempre scaricabile e perfino utilizzabile in modo bulimico: molti ragazzini scaricano decine di episodi delle serie preferite e li vedono uno dopo l’altro per ore. I contenuti sono disponibili praticamente senza limiti di nessun tipo. Un adolescente trova in Netflix una quantità impressionante di informazioni sotto forma di film, che riguardano ogni aspetto della vita.

E inoltre la può vedere dove vuole, anche a scuola, sull’autobus, a casa, per strada, di notte nel proprio letto. Un successo travolgente che sfugge completamente all’osservazione degli adulti. Un mondo parallelo, a tratti alternativo, ma affascinante, che in qualche misura costruisce le opinioni degli adolescenti senza alcun riferimento con gli adulti che si occupano di loro. Insieme a Netflix e alle altre piattaforme streaming, un grande ruolo nel plasmare le opinioni dei ragazzini è svolto da Youtube: è un pozzo senza fondo a cui attingono bambini, adolescenti e giovani che fruiscono di tutorial e di video prodotti in gran parte da altri ragazzini, veri influencer (sono ragazzini che fanno video in cui parlano di tutto, visualizzati milioni di volte). Ma, ed ecco la novità di questi mesi, i ragazzini hanno invaso Instagram, l’area fashion del web dove gli influencer danno il meglio di sé, con le loro storie di vita, i video e le foto con cui si costruiscono autentici “trending topics” che creano le vere mode giovanili (ma anche le opinioni, le valutazioni dei fatti e il pensiero).
Netflix, Youtube, Instagram costituiscono un grande pianeta di influenza sul mondo cognitivo, emotivo-affettivo e sociorelazionale dei giovanissimi.
Tuttavia la caratteristica più significativa è che gran parte dei contenuti influenzanti sono prodotti da ragazzini e giovani, che costruiscono così autentiche comunità prive di adulti di riferimento. E soprattutto colpisce la totale ignoranza di questo pianeta da parte dei genitori, degli insegnanti e degli educatori e di quanti in definitiva si dovrebbero occupare dei ragazzi.

ARTICOLO ORIGINALE QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *